Lontano da,,,,,,,,,,,,

lontano da 09Sei partito lasciando la tua terra, le tue origini, i tuoi cari; che tu sia felice o infelice, soddisfatto o arrabbiato, o semplicemente nostalgico, contattami e raccontami la tua storia Lontano da.....Sarai ricontattato per un’intervista che sarà pubblicata nella rubrica domenicale curata da Il Quotidiano del Sud e diffusa online anche su Montella.eu. Raccontiamo le storie dell’emigrazione irpina, di oggi come di allora.

Commenta (0 Commenti)

Riproponiamo "Tre lettere una più bella dell'altra"

Marano B 01"Buona sera, io sono Silvana Marano e risiedo in Argentina, e sono figlia di montellesi. Mio padre, Ferdinando Marano, è morto nel 1990, ma adesso, il 25 dicembre, è partita mia mamma, Salvatrice Bifulco, vedova di Marano, a 80 anni. Vorrei chiedere se lo potessi annunziare nella pagina di Montella.eu. Tante grazie, e vi auguro il meglio per 2014 domenica 29 dicembre Silvana Marano."Tre lettere, una più bella

Commenta (1 "Commento")

................ Le cartoline di Vinicio Sesso

VINICIO SESSO 06

OGNI GIORNO  UNA NUOVA FOTO

18 08 2019 Vinicio Sesso BERGAMO

010 asilocapone1

011 asilocapone2

asilocapone5

009 abiosi9

002 abiosi2

003 abiosi3

004 abiosi4

005 abiosi5

006 abiosi6

007 abiosi7

008 abiosi8

010 asilocapone1

asilocapone4

 

 asilocapone5

 bruni1

bruni2

bruni3

Commenta (0 Commenti)

Festa della rinascita

13 14 07 2019 Cassano Montella smoll«Comunità, militanza e passione: per due giorni Montella e Cassano saranno le Pontida del sud»: la Lega celebra la “Festa della rinascita” - “Lega Salvini Premier” e movimento giovanile provinciale e regionale si ritroveranno i prossimi 13 e 14 luglio con tavole rotonde, dibattiti e confronti. Ospite privilegiato il vice segretario nazionale della Lega, Andrea Crippa. Il commento del segretario cittadino Morano: «Lavoriamo affinché la Lega non sia solo il primo partito nell’opinione ma anche per quel che riguarda la classe dirigente. Il nostro progetto riparte dai giovani- Il 13 e 14 luglio, nei Comuni di Montella e di Cassano Irpino andrà in scena la “Prima festa della rinascita, Legati al futuro”. Si tratta della prima festa provinciale della “Lega Salvini Premier” e

Commenta (0 Commenti)

Castagne e marroni, dal cinipide non si può scappare

cinipide 1Il cinipide galligeno torna a fare danni al castagno. E non solo in Campania, come abbiamo scritto nei giorni scorsi dopo aver parlato con Salvatore Malerba, proprietario dell'azienda Castagne Malerba di Montella (Avellino) e Loreto Iannuccilli, amministratore dell'azienda Agricastagna di Roccamonfina (Caserta). Anche nell'Appennino tosco-emiliano, infatti, quest'anno Dryocosmus kuriphilus si è ripresentato azzerando la produzione di diversi impianti.
La conferma ci arriva da Sergio Rontini, titolare de Il Regno del Marrone, azienda agricola biologica di Castel del Rio (Bologna) specializzata in marroni con cinquanta ettari di castagneti posizionati fra i 250 e i 700 metri sopra il livello del mare. "Già l'anno scorso - dice - avevamo riscontrato il ritorno della vespa cinese nei castagneti posizionati a maggiore altitudine. Alla fine, però, il prodotto c'era. Quest'anno è tutto diverso: dove c'è il cinipide non raccoglieremo niente". 

Segno che la lotta biologica con l'insetto antagonista Torymus sinensis non si è dimostrata efficace. E la filiera castanicola non ne conosce i motivi. Giampaolo Rubinaccio, produttore di castagne aderente alla Copagri Campania, ce lo aveva spiegato a giugno: "Non sappiamo a cosa sia dovuta la ricomparsa del cinipide. Probabilmente qualcosa ha disturbato l'azione dell'antagonista naturale Torymus sinensis durante il 2018".
La raccolta di marroni di Castel del Rio, produzione che vanta l'Igp, sarà molto scarsa anche a causa dell'andamento climatico sfavorevole della scorsa primavera. "A maggio ha sempre piovuto e ciò ha penalizzato l'allegagione - sottolinea ancora Rontini - Se andrà bene avremo il 20-30% della produzione, comprendendo anche lo scarto. Oggi possiamo solo sperare che le temperature non calino bruscamente da qui alla raccolta, che dovrebbe iniziare verso il 5-6 ottobre".

Fra meno di un mese, quindi, il Regno del Marrone potrà avviare la campagna commerciale 2019/20. "Il prodotto fresco bio di prima qualità, confezionato in sacchettini, lo porteremo soprattutto al Caab di Bologna nei mesi di ottobre e novembre. Il raccolto di piccola pezzatura sarà invece sottoposto a un processo di lenta essiccazione (45 giorni) a bassa temperatura per la produzione di marroni secchi, farina a crudo, creme, cioccolato e birra di marroni", fa sapere Rontini. Che conclude: "Stiamo lavorando per costruire, a fianco del nostro stabilimento di via S. Andrea 698/a, un mulino a pietra per la macinazione dei marroni. Così andremo a chiudere la filiera a 360 gradi e la nostra farina biologica potrà essere certificata Gluten Free".
Commenta (0 Commenti)

Silvana Marano dall'Argentina -

14 03 2015 Aurelio e papa DRIPROPONIAMO UNA BELLISSIMA LETTERA PERVENUTA A DICEMBRE 2014 DALL'ARGENTINA - Cara redazione,vi scrivo da Argentina, con il motivo dei dieci anni senza Aurelio Fierro, vi mando delle foto, che mio padre, Ferdinando Marano (nato a Montella) ha fatto quando Aurelio é venuto in Argentina nel anno 1961. A casa si parlava della amicizia fra papa e Aurelio, della sua

Commenta (1 "Commento")

Le pubblicazioni di mario Garofalo

Garofalo Montella 002 Le origini soc Irp Garofalo Montella Le origini soc Irp

Garofalo Montella IL SEICENTO

Garofalo Montella Anarchici Irpinia

Garofalo Montella Capone

Garofalo Montella Rinaldio D Aquino

Garofalo Montella SCRITTI VARI

Garofalo Montella Sindacale I

Garofalo Montella Storia Lett Ital

Garofalo Logo

Commenta (0 Commenti)