booked.net

Una giornata dedicata alla shoah all’istituto i.P.S.I.A. Barlacchi di Crotone

28 01 2019 crotoneAnche questo anno presso l’Istituto I.P.S.I.A. Barlacchi di Crotone, si è svolta la Sesta edizione del Premio Nazionale Giovanni Palatucci, in memoria del Questore reggente di Fiume Italiana che diede la vita per salvare alcuni israeliti dalla follia tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale con il Patrocinio della Prefettura. Il 27 gennaio 1945 le truppe dell’Armata Rossa, impegnate nella offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania, liberano il campo di concentramento di Auschwit ed a tale proposito si istituisce in tale data con la legge n° 211 del 20 Luglio 2000, il Giorno della Memoria"

Commenta (0 Commenti)

Modena - Giorno della memoria, davanti alla questura il ricordo di Giovanni Palatucci

Modena PalatucciIn occasione della ricorrenza delle vittime della Shoà, il 27 gennaio 2019  è stata ricordata l’eroica figura di Giovanni Palatucci, ultimo Questore di Fiume e Medaglia d'Oro al Valore Civile. Palatucci, nacque a Montella (Avellino) il 29 maggio 1909, venne trasferito alla Questura di Fiume nel 1937, dove si adoperò per salvare migliaia di ebrei. Il 22 ottobre 1944 venne trasferito nel campo di sterminio di Dachau, dove morì di stenti e privazioni, a soli 36 anni, il 10 febbraio 1945. Nel 1990 lo Yad Vashem lo ha giudicato "Giusto tra le Nazioni". In suo onore, il Questore di Modena Maurizio Agricola, unitamente al Prefetto Maria Patrizia Paba, al Sindaco Giancarlo Muzzarelli e

al Presidente della Provincia Gian Domenico Tomei, ha deposto una corona presso la stele a lui dedicata nel piazzale antistante la Questura. Tra le autorità presenti anche il Presidente della Comunità Ebraica di Modena e Reggio Emilia Tiziana Ferrari e il Sostituto Commissario della Polizia di Stato Davide Rioli, referente della “Associazione Giovanni Palatucci”.

Commenta (0 Commenti)

Demolizione dell’ex edificio scolastico di Fondana

25 01 2019 edif Scolastico FondanaContinua senza sosta il lavoro dell’Amministrazione nel completamento della programmazione e dell’esecuzione dei lavori pubblici. L’ultimo progetto approvato riguarda la demolizione dell’ex edificio scolastico di Fondana con la riqualificazione di Piazza dell’Annunziata. Il sindaco Ferruccio Capone spiega che “si tratta di un intervento fondamentale per la rigenerazione urbanistica dell’area: la demolizione del vecchio edificio, seppur memoria storica del casale, si è resa necessaria in quanto non risulta più adeguato alle vigenti normative sismiche. Sono stati

Commenta (0 Commenti)

Mario Vietri è il nuovo comandante della Compagnia dei Carabinieri di Montella

Comandante Carabinieri 2019Ha un nuovo Comandante.  il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Montella È il sottotenente Mario Vietri che lascia il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Mercato San Severino. Di origini montoresi, sposato e padre di tre figli, il curriculum del S.Tenente Vietri evidenzia notevoli capacità maturate nel corso della sua carriera, nella lotta alla criminalità organizzata e comune. Per lui si tratta di un ritorno in Irpinia avendo comandato, con il grado di Maresciallo Aiutante s. U.P.S., prima la Stazione di Quindici e successivamente quella di Monteforte Irpino. Quindi, dopo la decennale significativa esperienza in un vasto territorio come quello della Compagnia di Mercato

Commenta (0 Commenti)

L'adeguamento antisismico...........di Angelo Capone

                                                                                                                       08 12 2018albero di natale immagine animata 0335

08 12 2018 Monte Acellica Natale 02Si avvicina Natale 2018. A 38 anni dal terremoto dell'80, stiamo ancora aspettando centinaia di finanziamenti della Legge 119/219 convertite in 32... Siamo certi che alla base del NINNO dell'Accellica, sotto l'albero di Natale, non ci sarà l'assegno x l'ADEGUAMENTO ANTISISMICO !??......................Quest'area dell'Alta Valle del

Commenta (0 Commenti)

Premio “Oscar Green” a Montella: Coldiretti premia i giovani innovatori

24 07 2018 COLDIRETTI MONTELLAI giovani agricoltori campani sono pronti a stupire ancora una volta con il premio Oscar Green, il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa e arrivato all’undicesima edizione. La finale regionale, rende noto Coldiretti Campania, si terrà sabato 28 luglio 2018 a Montella (Av) presso il Bioparco Rosabella, nei pressi delle sorgenti del fiume Calore. L’iniziativa che punta a promuovere l’agricoltura sana, ha come testimonial le tante idee innovative di giovani agricoltori. Sono sei le categorie dell’undicesima edizione: impresa 3.terra, campagna amica, sostenibilità, fare rete, noi per il sociale e creatività. La premiazione si celebrerà all’interno della seconda edizione di AgriCampus, appuntamento organizzato dalla federazione regionale di Coldiretti per favorire il confronto tra i giovani imprenditori. I finalisti regionali che

Commenta (0 Commenti)

Verteglia master 2018

Dal 24 al 28 luglio, nel grande scenario dell’Altopiano di Verteglia a Montella, ai piedi del Monte Terminio, in provincia di Avellino si terrà VertegliaMater, un evento dedicato alla musica di qualità che proporrà al grande pubblico un viaggio nell’agroalimentare, il territorio, l’ecologia e le risorse della Campania.Motto di VertegliaMater è Sensibilizzare, aggregando, come detto dal Presidente del Gal Irpinia Sannio Rino Buonopane che si pone come obiettivo la

Commenta (0 Commenti)

Cassano Irpino - 37enne si getta dal ponte, morto un giovane di Pietra dei Fusi

Ponte Cassano 02Hanno trovato l'auto parcheggiata a venti metri da quel viadotto che ha scelto come teatro della sua morte. Fra Montella e Cassano, una strada che percorreva spesso. Si è lanciato nel vuoto. Un volo di diversi metri prima di un impatto terribile, probabilmente è morto sul colpo. I vigili del fuoco si sono occupati di recuperare il corpo. Si tratta di un 47enne di Pietradefusi. I pompieri, guidati da alcuni volontari del posto, si sono calati lungo sentieri impervi per raggiungere il luogo dove l’uomo era precipitato. Secondo una prima ricostruzione, il 47enne, a bordo di una vettura di servizio, avrebbe parcheggiato in una piazzola di sosta. Poi ha proceduto a piedi: il suo ultimo viaggio prima di quel salto. Quando è partita la chiamata ai soccorsi era troppo tardi. Il personale del 118 ha

Commenta (0 Commenti)