booked.net

In Prefettura le opposizioni : Chiedono risposte sulla situazione del sindaco’

Prefettura AvellinoQuesta mattina i Consiglieri comunali di opposizione del Comune di Montella sono stati ricevuti in Prefettura. L’incontro era stato richiesto dai Consiglieri a seguito del diniego ricevuto in merito alla visione di atti. “La vicenda – commentano – è abbastanza nota: i Consiglieri dei gruppi di opposizione (sei consiglieri su dodici presenti in Consiglio, di cui quattro eletti nelle due liste di Minoranza e due eletti in Maggioranza poi dichiaratisi indipendenti) avevano convocato

il Consiglio comunale per discutere della presunta incompatibilità del primo cittadino di Montella il Sindaco Ferruccio Capone“.

“Nella seduta del Consiglio in cui l’eventuale incompatibilità doveva essere verificata – continuano – i consiglieri avevano evidenziato che i corposi faldoni contenenti gli Atti da consultare, (i fatti attinenti alla presunta incompatibilità riguardano un periodo di almeno venti anni!) erano stati messi loro a disposizione solo due giorni prima del Consiglio stesso e che pertanto occorreva più tempo, maggiori garanzie ed anche alcune integrazioni come una puntuale relazione tecnico-istruttoria con cronistoria dei documenti da visionare. E un elenco completo dei documenti contenuti nei numerosi faldoni messi a disposizione. Alla richiesta era seguito il “niet” del Settore tecnico preposto”.

Nella riunione tenutasi in Prefettura, i Consiglieri hanno descritto dettagliatamente tutta la vicenda amministrativa che li ha visti protagonisti in merito all’accertamento della presunta incompatibilità del Sindaco. Hanno consegnato copia della documentazione in essere, evidenziato il loro disagio per il diniego ricevuto e chiesto garanzie perché possano svolgere con maggiore serenità il loro ruolo istituzionale di controllo, soprattutto per la parte che attiene alla trasparenza della Pubblica Amministrazione. “Abbiamo ricevuto assicurazione circa un riscontro da parte della Prefettura – concludono -, riscontro che ora attendiamo con fiducia, avendo scelto di privilegiare, in prima istanza, la strada istituzionale che assegna ai Prefetti precisi compiti di vigilanza delle Autorità amministrative operanti nella provincia, come i Comuni appunto. Se non dovessero giungere segnali incoraggianti i Consiglieri di opposizione, pur di fare definitiva chiarezza e vedere garantiti diritti e ruolo istituzionale assegnati loro dall’elettorato, sono decisi ad andare fino in fondo e percorrere tutte le strade possibili: il coinvolgimento dei cittadini, il ricorso all’Anac, alla Corte dei Conti ed anche alla Magistratura ordinaria“

DA "IRPINIA POST "

Weekend sulla neve ,a Laceno riaperti gli impianti
In carcere il giovane trentenne accusato di violen...
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.montella.eu/