booked.net

Marcia della pace 2022 di Salvatore Cianciulli

Anche quest'anno si è rinnovata, in collaborazione con . la Misericordia di Montella, l' appuntamento çon la Marcia della Pace, ognuno dei partecipanti ha avuto un messaggio da portare, in cui credere, per se stesso e per tutti .
2022 10 06 Salvatore Cianciulli

Cari amici, anche questa XVIIIa edizione della Marcia della Pace è giunta al traguardo. Dalla prima sono passati quasi 20 anni, ed ogni volta si rinnova una grande emozione.
Domenica sera vedere tutti voi abbracciarsi commossi in chiesa alla consegna della lampada accesa, e condividere la stessa emozione con tante persone venute ad attenderci al nostro arrivo, è stato bellissimo. Mi sono fermato un po’, tra i banchi della chiesa, ad ammirare lo spettacolo, e mi sono emozionato…
Posso dire che è stata l’edizione più bella insieme alla prima, perché quella più partecipata, non solo come numero di podisti, ma soprattutto per la varietà degli stessi. Per la prima volta l’atto sportivo è stato solo marginale.
Questa edizione più delle altre ha saputo miscelare i momenti di partecipazione spirituale a quelli più conviviali. Al cospetto delle spoglie del Santo ci sentiamo investiti di una missione, quella di portare con le nostre gambe e con il nostro sacrificio, un messaggio di pace, che, tanto più sofferto nello sforzo fisico, tanto più diventa forte…Correre sotto la tempesta, o durante la notte o sotto il sole quando mancano le forze, dà più forza e significato alla nostra impresa. Vedere Edoardo e Lorenzo, due ragazzini, sfidare la pioggia torrenziale pur di dare il loro contributo alla marcia, è una di quelle emozioni che ti riempiono il cuore…e ti fanno pensare che abbiamo seminato bene…Ci sono stati poi i momenti di relax, nei pulmanini, durante le lunghe ore di viaggio. Persone appartenenti a generazioni diverse, esperienze di vita lontane, immediatamente sono riusciti ad entrare in sintonia e vivere in convivialità questa straordinaria esperienza. Con la diretta sulla pagina Facebook di Montella.eu siamo entrati un po’ nelle vostre case. Volutamente abbiamo lasciato i microfoni accesi così da farvi sentire più vicini a noi, e spero ci abbiate scusato per qualche fesseria di troppo. L’arrivo a Montella è poi il momento in cui tutti i nostri sforzi si annullano nell’abbraccio di una comunità, che ti fa capire la bellezza di questa manifestazione, e quanto sia entrata nel cuore della gente.
Tante sono le persone da ringraziare, che hanno contribuito spontaneamente alla riuscita di questa manifestazione, tutti per il solo piacere di renderla possibile, senza che ad alcuno di loro fosse stato chiesto: Alba Buccella, Gabriele Carbone, Agostino Iannaccone, Christian Volpe, Aurelio Dragonetti, per continuare con Fra Luigi e la Comunità Francescana che ci ha accompagnato da Assisi e ci ha accolto a Montella, a Flavio Lombardi e tutti i suoi volontari della Misericordia, alcuni arrivati apposta da Avellino. Grazie a Vittorio Sica che con Montella.eu ci permette di essere seguiti ed accompagnati in questo viaggio, grazie alla famiglia Carbone che ci accoglie con calore al nostro arrivo nel proprio piazzale, grazie a Gerardo Iannella che con la polizia Municipale ci scorta lungo le strade del paese, grazie a tutta la comunità della Marcia della Pace, sempre più numerosa, che ci accoglie lungo le strade al nostro arrivo ed al convento di San Francesco in Folloni, siete voi il motivo perché tutto ciò accade.
Grazie a Filomena e Maria, le nuove entrate a fare parte degli equipaggi, quest’anno la componente femminile è stata ancora più numerosa e fondamentale. Un ringraziamento speciale al nostro Presidente Pier Paolo Di Gregorio, ha delegato me a scrivere questi pensieri a conclusione della XVIIIa edizione della marcia, e, per finire, permettetemi un grazie di cuore a tutti gli amici che hanno insistito perché io partecipassi anche a questa edizione, anche solo da spettatore, in particolare a Maria Teresa che mi ha “intimato” di essere presente, ricevere l’abbraccio sincero, affettuoso spesso commosso di tutti voi, è una di quelle rare emozioni che alimentano il cuore.
Un abbraccio a tutti ed arrivederci alla prossima edizione…

 

La manifestazione, partita da Assisi la sera di venerdì 30 settembre dopo la celebrazione della Santa Messa della novena durante la quale sarà accesa la fiaccola, e si è snodata lungo un percorso di 440 km  passando per Foligno, Rieti, Sora, Cassino, Bene­vento, Avellino fino a giungere a Montella al con­vento di San Francesco dove  è arrivata  la sera di domenica 2 ottobre alle ore 19:30.

Marcia della pace 2022

>>>VEDI I FILMATI<<<
Circa venti atleti, si sono dati un cambio lungo il per­corso per portare a tutti un messaggio di pace
.

Anche quest'anno si è rinnovata, in collaborazione con . la Misericordia di Montella, l' appuntamento çon la Marcia della Pace, ognuno dei partecipanti ha avuto un messaggio da portare, in cui credere, per se stesso e per tutti .

×
Stay Informed

When you subscribe to the blog, we will send you an e-mail when there are new updates on the site so you wouldn't miss them.

Entrerà in funzione lunedì 10 ottobre, il termina...
Tour per la vita Montella 11 ottobre 2022 il colon...
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Mercoledì, 07 Dicembre 2022