Padre Silvio Stolfi

Nel Santuario di San Francesco a Folloni è stato ricordato il 10° anniversario della morte di Padre Silvio Stolfi con una S. Messa celebrata da Padre Agnello Stoia.Al termine della cerimonia religiosa l'amico, oggi primo cittadino, Ferruccio Capone è intrvenuto per sottolineare la figura di religioso e persona dotata di particolari capacità di relazionarsi con chiunque, con bonaria amicizia e fraterna attenzione ai bisogni di ciascuno.Come si ricorderà Padre Silvio è stato presente a Montella per ben 50 anni presso il convento di San Francesco e sacerdote nelle campagne di Canale di Montemarano e dintorni, riscuotendo l'affetto, la simpatia e la riconoscenza di quanti lo conobbero. Davvero un personaggio unico, un montellese di adozione, orgoglioso di aver trascorso tanti anni  in ambiente umano e sociale e che tanto apprezzava.Dal 1973 organizzò la festa di San Francesco, curando in modo particolare i fuochi d'artificio che erano la sua passione.Infine si deve ricordare la sua straordinaria capacità di "predicatore", le sue omelie, colte ed appassionate, coinvolgevano straordinariamente l'uditorio soprattutto da un punto di vista emotivo.

(Renato Sica - Montella)


Stampa   Email