Nota di Salvatore Lenin Bozzacco

Lenin Bozzacco FotoPer gli attuali amministratori di Montella. In primis dico che tutti possono sbagliare e hanno la facoltà di correggere l’errore, ma questo non deve essere addebitato ad altri ciò che sembra sia stato per un bando. Secondo, non è molto chiara la vicenda del bando a chi addebitare la manchevolezza per cui invito gli attuali amministratori di chiarire a “lettere re mazzaccani”, cosa che nel Vs comunicato non si evince, non per crocifiggere qualcuno, ma affinchè i cittadini sappiano la verità

Montella: caso concorso, l'amministrazione chiarisce
La nota dal Comune

Riceviamo e pubblichiamo
Montella.
Desta un sorriso di commiserazione la nota di “Montella Libera” in merito alla selezione pubblica per titoli ed esami per la copertura, a tempo pieno ed indeterminato, di un posto di specialista in Project Financing, in progetti di finanziamento e fondi europei e urbanistica”

“Montella libera”, in un maldestro tentativo di creare confusione per nascondere responsabilità pregresse, anche in merito ad un Bando pubblicato dalla precedente Amministrazione comunale a guida Capone, guarda caso, in prossimità delle elezioni del 25 maggio 2019, si arrampica sugli specchi e dimostra, ancora una volta, una propensione a prendere cantonate.

Dunque veniamo al merito. E’ questo un bando indetto dalla precedente amministrazione comunale con deliberazione di Giunta n. 63 dell’ 11 marzo 2019. Il Concorso è stato concepito dall'inizio come un concorso per titoli ed esami. Laddove paradossalmente all'interno del Bando manca completamente l’indicazione dei titoli. Invero l’ufficio competente è stato costretto a sopperire anche a tale “mancanza” creata sempre dalla precedente Amministrazione.

Ecco che “Montella Libera” con il comunicato di ieri non fa niente altro che denunciare le anomalie del Bando fatte proprio dall'Amministrazione Capone.

Di fronte a tale “modus operandi” questa Amministrazione intende raggiungere il fine di avere un valido professionista per il Comune. Il tutto, finalmente, alla luce della trasparenza, della imparzialità e della competenza. Pertanto si sta ormai completamente rivedendo il concorso partorito male e a che nulla di buono potrà portare se non opportunamente modificato o addirittura annullato per riportare il tutto nella logica della correttezza politica e giuridica.

 

Montella Libera Simbolo cerchioAnomalie bando di selezione pubblica per la copertura a tempo pieno e indeterminato di un posto di “specialista in project financing, in progetti difinanziamento e fondi europei e urbanistica” – Avviso pubblicato con Determinazione del Settore I - Amministrativo n. 64/2019 del 29.03.2019 come modificata dalla  Determinazione del Settore I - Amministrativo n. 95/2019 del 03.05.2019 Nella funzione di vigilanza sull’attività amministrativa, da svolgere secondo i principi di trasparenza e correttezza, il movimento politico di MONTELLALIBERA ha rilevato forti  anomalie a seguito delle modifiche apportate di recente al bando di selezione pubblica di cui all’oggetto.
Il bando, già avviato dall’Amministrazione Capone, infatti, nella sua formulazione originaria prevedeva un punteggio massimo conseguibile dato dalla somma dei punteggi delle 3 prove selettive (ART. 10 – “… la graduatoria viene formata secondo la votazione complessiva riportata da ciascun  andidato, ottenuta sommando la media dei voti conseguiti nella prova scritta nr. 1, nella prova scritta nr. 2 e il voto conseguito nella prova orale…”). 
Inspiegabilmente con un semplice avviso pubblicato sul sito web del Comune di Montella il 05.07.2019, successivamente all’ammissione dei candidati alle prove (quindi ben conoscendo i nominativi degli stessi), sono stati aggiunti 10 punti ulteriori al punteggio massimo conseguibile ai fini della graduatoria di merito, certificabili per titoli di studio, di servizio e vari, senza che nel bando se ne facesse menzione alcuna. MONTELLALIBERA ritiene illegittima e invalidante della selezione tale modifica postuma al bando, non corretta, lesiva della trasparenza e delle più elementari regole di parità di
accesso e trattamento nei concorsi pubblici. 
Pertanto nell’interesse degli stessi candidati, per evitare ricorsi certi e improduttivi per l’Ente, per non penalizzare in particolar modo i più giovani, ma soprattutto per eliminare qualsiasi ombra o dubbio che possa celarsi rispetto ad un simil atto, MONTELLALIBERA ritiene che il Comune di Montella debba adottare tutti i provvedimenti, anche eventualmente l’annullamento in autotutela dell’avviso aggiuntivo pubblicato il 05.07.2019, necessari a ripristinare una corretta competizione tra gli aspiranti.
Montella, lì 24.07.2019
Il Coordinamento Cittadino
di MONTELLALIBERA

“Da Montella a Milano suonando il piano” di Rober...
Ricordo del compianto Mister Alfredo Pastore
 

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment
Already Registered? Login Here
Guest
Sabato, 19 Ottobre 2019
If you'd like to register, please fill in the username, password and name fields.