Montella, dramma della solitudine Salvata un'anziana dal "Il Quotidiano del sud " di Roberta Bruno

2020 03 19 AnzianaMONTELLA – Ancora un dramma della solitudine colpisce la Campania e in particolare l?Alta irpinia  Nel quartiere Santa Lucia, un’anziana signora è stata rinvenuta priva di sensi tra perdite di gas e fumi di combustione. Provvidenziale l’intervento della Polizia Municipale, capitanato dal comandante Gerardo Iannella.
All’arrivo del comando, spalancata la porta si è palesata agli occhi dei soccorritori una scena di  assoluta desolazione.
Il fuoco acceso nel camino continuava ad emanare fumo intenso all’interno dell’appartamento, probabilmente per via della cappa ostruita da tempo, mentre un forte odore di gas proveniva dai fornelli. E quindi si correva anche il rischiodi un tragico incidente.Tutto intorno disordine e sporcizia lasciavano intendere la routine di una persona sola che non riesce più a provvedere a se stessa
2020 03 19 Anziana 02L’anziana da molto tempo viveva in uno stato di completo abbandono: «nessuno vorrebbe vedere un proprio parente in uno stato così indecoroso» commenta il comandante Iannella, evidentemente provato.
«La signora era in stato confusionario, il suo stato di salute già non era dei migliori. Io stesso le ho sentito il polso e mi sono reso conto che aveva dei parametri vitali non lineari».
Al di là delle condizioni fisiche, il comandante pone anche l’importante questione del decoro e della dignità: «Non è possibile vivere in quel modo. È per questo che insieme al sindaco abbiamo chiamato i servizi sociali».
Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e i soccorritori della Misericordia. Al momento, rassicura il comandante, la signora si trova ricoverata presso il presidio di Sant’Angelo de Lombardi e sta ricevendo le prime cure. E si spera  possa tornare alla normalità.

R.B.

Coronavirus, a Montella il Comune è tutto online -...
Vinciamo i pensieri negativi, un sostegno via tele...
 

Commenti 1

Ospite - Silvana Maio il Venerdì, 20 Marzo 2020 09:08

Però non c'è scritto che la Signora in nessun modo ha accettato alcun tipo di aiuto, e mia mamma andava sempre interessando di lei. E il più delle volte non le apriva e non rispondeva nemmeno al telefono. I sevizi sociali erano già stati informati il 10 Febbraio, e la stessa assistente sociale è andata 3 volte e nessuna delle volte li ha fatti entrare, che lei non aveva bisogno di niente e si faceva tutto da sola e che si cucinana. Ora purtroppo è successo esattamente quello che temeva il proprietario dell'appartamento sottostante al suo, il quale ha segnalato che c'era fumo bell'appartamento sopra il suo, dietro a questa chiamata o segnalazione c'è stato quest'intervento.

Però non c'è scritto che la Signora in nessun modo ha accettato alcun tipo di aiuto, e mia mamma andava sempre interessando di lei. E il più delle volte non le apriva e non rispondeva nemmeno al telefono. I sevizi sociali erano già stati informati il 10 Febbraio, e la stessa assistente sociale è andata 3 volte e nessuna delle volte li ha fatti entrare, che lei non aveva bisogno di niente e si faceva tutto da sola e che si cucinana. Ora purtroppo è successo esattamente quello che temeva il proprietario dell'appartamento sottostante al suo, il quale ha segnalato che c'era fumo bell'appartamento sopra il suo, dietro a questa chiamata o segnalazione c'è stato quest'intervento.
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 31 Ottobre 2020
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.montella.eu/