Vito Molinari

Per rimanere! di Vito Molinari

Credo sia dovere di tutti, dei giovani prima, porsi il problema di cosa fare per invetiire la tendenza in atto del lento declino economico, sociale e culturale di Montella e di liberarsi del torpore che sembra avvolgere la vita cittadina. Incominciamo con una riflessione sul tanto decantato sviluppo turistico che, fino ad oggi, ha dato pochi, deludenti risultati, interessando solo i luoghi degli altipiani, anche con qualche danno. È necessario coinvolgere l'intera comunità cittadina e l'intero tessuto urbano dovrà essere il luogo dove tutti concorrono,
esprimendo il meglio di sé, a suscitare la domanda turistica. È evidente che è fondamentale il ruolo attivo dell'Ente Comune mettendo in essere le molteplici possibilità.
In primis elaborare e realizzare un programma di acquisto delle tante case abbandonate soprattutto nella parte vecchia di Mantella con il proposito di ristrutturarle, offrendole poi alla domanda del soggiorno turistico, dato che c'è la tendenza sempre più forte di
uscire dalle grandi città per i piccoli borghi. Ed anche avere interesse ad acquistare fabbricati e terreni che restano invenduti presso il Tribunale Fallimentare.
Si costruisce così un patrimonio edilizio da mettere a disposizione del turismo di soggiorno ed escursionistico attraverso un rapporto da costruire con le associazioni del settore. Così veramente risaniamo i rioni, evitando che le case ci cadano sulla testa, dato che il terremoto lavora in silenzio sotto i piedi. La ristrutturazione metterà in movimento le molteplici attività artigianali e di commercio sollevando le sorti economiche e sociali di tanta gente. A questo punto entra in campo l'intelligenza amministrativa che fruga le leggi regionali e nazionali per acquistare e finanziare; ma già l'amministratore, quale buon padre di famiglia, non spreca denaro in opere inutili o faraoniche ma utilizza quello che ha di proprio per iniziative finalizzate alla crescita economica. A tal uopo, se è vero che il Comune, per legge, debba
incassare i soldi per il riscatto dell'enfiteusi che pare non siano pochi, è doveroso spenderli per programmi di
acquisto. Se si vuole i soldi escono, facendo pagare chi evade per le seconde case, chi occupa suolo pubblico, chi commette infrazioni. È l'amministratore che diventa protagonista attivo e non distratto, come è stato nell'immediato passato, tanto che si narra che il Comune, per negligenza ha rinunciato, in quanto proprietario di circa 13 ettari di castagneto, ai finanziamenti regionali per il biologico perdendo in 1 O anni circa l 50.000 euro. Insomma siamo ad una svolta, difficile, possibile ma necessaria da realizzare.
La macchina amministrativa va adeguatamente predisposta chiamando ognuno a un compito più impegnativo. Un compaesano, che mantiene l'anonimato, emigrato in Svizzera da tanti anni, è venuto a Montella, ha girato per le strade cittadine, ha osservato l'ambiente urbano ed ha concluso che, per quanto molto attaccato al suo paese natale, lui come tanti altri emigrati, non finirà i suoi giorni a Montella perché è un paese sporco, le strade sono piene di carte, mozziconi di sigarette, sterco cli cani e cani randagi pieni di pulci e parassiti, macchine parcheggiate dove è vietata la sosta e finanche negli incroci; insomma ne ha ricavato l'immagine di un paese abbandonato e senza controllo. Tutto questo avviene, parlandone con riguardo, sotto gli occhi distratti dei vigili
urbani e l'indifferenza degli amministratori. Se questo è il paesaggio urbano come vuoi che il turista si fermi a Montella? Il Corpo di Polizia Municipale, a cui è affidato il difficile compito di "educare" i cittadini, noi tutti, al rispetto delle regole ed elevare il costume pubblico ad un livello civile più alto, va riorganizzato e istruito con più cura agli obblighi d' istituto. Deve esprimere un'etica del dovere che è esempio e modello per la coscienza pubblica. La vigilanza va effettuata lungo tutte le strade, a piedi, per rilevare comportamenti scorretti
e cogliere le difficoltà del cittadino. In tal modo offriamo al turista un ambiente pulito, ordinato ed ospitale; ancora ogni cittadino può contribuire a far bello il nostro paese curando ed abbellendo l'esterno della propria abitazione, altrove così si fa, come racconta l'anonimo compaesano. È anche importante posizionare la sede della Polizia Municipale in piazza Bartoli, per un servizio più vicino ai cittadini e più efficiente, ad esempio' recuperando quell'area abbandonata accanto alla biblioteca comunale che non fa bella figura e, insieme alla sede della Polizia Municipale, allestire lì un centro di prima informazione turistica che dia la possibilità tra l'altro, ai cittadini di Mantella di offrire in affitto i propri appartamenti, decorando lo stesso con motivi che raccontano le cose del nostro territorio. Così facendo si dà anche parola aIIa creatività dell'artigianato artstico legno, del ferro e del ricamo. "Populus fotiunae suae faber est". Vito Molinari

  579 Hits
  1 Comment
Mario Buttiglio

Mario Buttiglio : Dal "libro dei ricordi"

…Venendo al mondo, la mia indimenticabile Mamma, mi ha trasmesso tutti i suoi caratteri: buoni e cattivi! I cattivi riguardano i problemi fisici (articolazioni ecc.), i buoni , proprio perché tali, riguardano una sfera infinita, che si possono raggruppare nel

“L’essere gioioso della vita, che il Signore ha predestinato per noi qui sulla terra”!


Il Vocabolario Treccani così lo definisce: gioioso /dʒo'joso/ agg. [dal fr. ant. joieus, provenz. ant. joios]. - 1. [che rivela o manifesta gioia: un aspetto g.] ≈ allegro, contento, felice, festante, (lett.) festevole, festoso, gaio, (lett.) giocondo, gioviale, giulivo, ilare, lieto, raggiante, ridente. ↑ entusiasta, esultante, euforico, giubilante, tripudiante

Caratterialmente, i miei difetti sono, senza falsa umiltà, infiniti, ma le fondamenta del mio essere sono un Inno alla gioia e alla pace! Ho un bel timbro di voce, che fin dall’infanzia mi ha dato la possibilità di cantare. Il ricordo più lontano, relativo al canto, mi riporta agli anni ‘53/ ’54 (avevo 8/9 anni), quando imparai una canzone del tempo dal titolo: “Lu Passariello”, cantata da Carla Boni, una valente cantante che era in coppia, anche nella vita, con Gino Latilla. Per l’attuale generazione, nomi questi risalenti alla Preistoria! Si può affermare, senza ombra di dubbio, che era proprio, come si suole dire, il mio “cavallo di battaglia”, in quanto spesso mi veniva richiesto di cantarla. Su YouTube potete ascoltarla!

Cari amici, non ridete, perché quelli erano gli anni del dopo-guerra; gli anni, in cui il benessere economico, timidamente, faceva i primi passi! Mia madre suonava il pianoforte e aveva ricevuto le prime nozioni in Avellino durante i tre anni in cui, con i genitori e la sorella, si era trasferita da Montella, in quanto il suo papà (nella vita era Notaio) il 1917 era stato nominato Capitano Aiutante Maggiore in 1^ al Comando del Distretto Militare. Ricordo che mi faceva venire la pelle d’oca, quando suonava, in particolare, questi intramontabili brani musicali: “La Leggenda del Piave” di E. A. Mario e “La Marcia Turca” di Mozart. Anche la mia prima sorella imparò a suonare e con lei mi piaceva fare i duetti e cantare le classiche romanze e le canzoni delle prime edizioni del Festival di San Remo. La musica ha infiniti poteri su di me! Negli anni ‘65/’71 formammo con gli amici un complesso musicale, di cui ero il batterista. Suonavo ad orecchio! Gli anni di gioventù sono volati come un soffio e la vita mi ha portato su altri lidi. Nel nov. ’76 conobbi la mia compagna di vita, che ho sposato nel sett.’77. Abbiamo vissuto il nostro amore per 40 anni! Durante gli anni felici del nostro matrimonio, quante volte le ho dedicato le classiche romanze d’amore come: “Tu, che m’hai preso il cor…”; “Non ti scordar di me…” o “Come potrei…”, di questa canzone, inedita, le parole sono mie e la musica dell’organista del complesso e termina con la seguente frase: “Come potrei vivere… senza di te!

Continue reading
  526 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Cade dalla bici e finisce in ospedale . E’ accaduto oggi pomeriggio a Verteglia

Un ciclista è caduto dalla bici, dopo pochi minuti è sopraggiunta l'ambulanza prontamente chiamata dalla pattuglia dei vigili urbani di Montella guidati dal comandante Gerardo Iannella. I caschi bianchi hanno prestato il primo soccorso e tranquillizzato l’uomo che lamentava dolori a una spalla.ed è stato trasportato al pronto soccorso. . L’uomo aveva scelto Verteglia  per il suo Ferragosto fuori porta. voleva godersi il verde dell’Altopiano . Ma è diventato protagonista di una disavventura. Il ciclista ha perso il controllo della bici ed è caduto rovinosamente a terra, battendo la testa.   . I volontari del 118 di Serino hanno trasportato il ciclista al pronto soccorso dell’ospedale Landolfi di Solofra.
Gli accertamenti ai quali è stato sottoposto hanno evidenziato ferite lacero-contuse alla testa e a una spalla.

  435 Hits
  0 Comments
Robibrù

A Montella l’omaggio a due storici, protagonisti del panorama culturale irpino - di Roberta Bruno - dal Quotidiano del sud

Scandone, modello per il presente , Garofalo e Marino: ripartire dalla loro lezione per restituire dignità all’Irpinia - Un omaggio a due illustri storici montellesi, Domenico Ciociola e Francesco Scandone.

E’ il senso dell’incontro, tenutosi lo scorso 7 agosto tra le mura antiche del centro altirpino. Nella sala i volti di personaggi del passato, intrappolati in cornici, appese ai muri, guardano dall'alto la platea,mentre, tra accenni di saluto e sorrisi, la piccola élite culturale del luogo prende il proprio posto.
Al vicesindaco e assessore alle politiche culturali e sociali, professoressa Anna Dello Buono, il compito di introdurre l’incontro e gli studiosi Mario Garofalo e Giovanni Marino. Il recupero delle tradizioni storiche, tiene a sottolineare il vicesindaco, è una delle priorità della nuova amministrazione.
Lo storico Mario Garofalo, autore di autorevoli studi sull'Irpinia, introduce i protagonisti della serata con l'impeccabilità dello studioso appassionato e con la colloquialità propria di chi racconta aneddoti di vecchi amici. “La storia è magistra vitae - sottolinea Garofalo - ma spesso èmaestra”. Ribadisce la necessità di un ripensamento della toponomastica del paese “che potrebbe rappresentare una bella sfida per la nuova amministrazione comunale”. A prendere forma i ritratti di due personaggi, che rappresentano ancora un 
modello per il presente. Personaggi come Domenico Ciociola, studioso .............CONTINUA

  507 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Impianto di depurazione di “Baruso” da facebook di Rizieri Rino Buonopane

DEPURTORE 01 BAbbiamo finalmente e definitivamente dismesso il vecchio impianto di depurazione di “Baruso”. L’area, opportunamente bonificata, attrezzata e videosorvegliata, diventerà isola ecologica. Il nuovo ed il precedente impianto di “Stratola” con i necessari collegamenti e accorgimenti tecnici , garantiranno una corretta depurazione. A tutti noi la

Continue reading
  645 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Montella, va in pensione il comandante di stazione Stefano Nazzaro

Una vita spesa per l’Arma. Numerose le sue indagini.  Ci sono persone che, con il proprio lavoro, riescono a lasciare una traccia indelebile. E, quando vanno via, nell’aria resta una scia di inevitabile nostalgia. E’ accaduto a Montella, dove il comandante della stazione dei carabinieri, Stefano Nazzaro, è andato in pensione.

Il luogotenente è stato protagonista, negli ultimi anni, di indagini che hanno superato i confini del piccolo comune altirpino. Rese ancora più complesse dalla scarsità di mezzi che, inevitabilmente, caratterizza quelli che sono degli avamposti di legalità sul territorio. Proprio le stazioni. Dove, i carabinieri, diventato protettori e referenti delle comunità.

Alle doti investigative, Nazzaro ha unito quelle umane. Sempre. Chiunque ci ha avuto a che fare, come chi vi scrive (siamo in due ed entrambi abbiamo avuto questa fortuna), ha potuto apprezzare la sua lealtà, il suo sorriso, la capacità di trarre il meglio da ogni situazione. Un grande professionista, sempre sincero. E, ovviamente, dedito ai principi e valori dell’Arma.

Le indagini
Le ultime indagini. Stefano Nazzaro ha fatto scattare e ha coordinato gran parte dell’indagine che èsfociata in quattro arresti a carico di altrettante persone che componevano una banda specializzata in furti e ricettazione di trattori in alcune zone italiane. Qualche anno prima, sempre a Montella, era stata portata avanti un’inchiesta che ha permesso di scoprire un’associazione che prometteva formazione e ruoli nei servizi segreti per poliziotti e militari in pensione.

Leggi anche Difendi l’ambiente, gli alberi di Natale meglio tagliarli
Un’articolata indagine che era stata resa possibile, in primo luogo, dagli accertamenti svolti proprio dai carabinieri della stazione di Montella. Nel 2009, l’operazione Big Bang in Alta Irpinia, aveva poi permesso ai militari di sgominare un ingente traffico di stupefacenti. Nazzaro era sempre in prima linea.

Continue reading
  739 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Nota Montellalibera del 31 luglio 2019

MONTELLALIBERA, con lo spirito di impegno che ha sempre avuto e nell’interesse della comunità tutta, continua la sua attività di controllo attivo sull’operato amministrativo, verificando fatti e atti, e rendicontandoli ai cittadini con trasparenza e coerenza.
La commiserazione e l’arrampicarsi sugli specchi appartengono a coloro che non sanno risolvere i problemi dei cittadini. E su questo, purtroppo, va rilevato che la nuova amministrazione è partita decisamente con il piede sbagliato! Spieghiamo qualche punto.
1) BANDO DI SELEZIONE DI UNO SPECIALISTA IN PROJECT FINANCING, IN PROGETTI DI FINANZIAMENTO E FONDI EUROPEI E URBANISTICA
Si precisa che il bando è stato organizzato nella piena autonomia degli uffici competenti, avvalendosi anche dell’ausilio di una società esterna qualificata per la stesura. Pertanto qualsiasi allusione o tentativo di addebito alla precedente amministrazione è scorretto e fuori luogo e non giustifica minimamente la modifica apportata al bando, che si ritiene illegittima e che potrà solo produrre ricorsi e/o annullamento dello stesso bando.
Del resto l’abitudine a denigrare, infangare e diffondere false notizie sull’operato dell’amministrazione Capone, anche con solerti denunce alle autorità giudiziarie, è vezzo diffuso del Sindaco Buonopane e di parte della sua maggioranza. In particolar modo nell’ultimo consiglio comunale del 25 luglio 2019, infatti, il Sindaco ha impiegato larga parte del tempo a scaricare colpe sui suoi predecessori, senza considerare che la campagna elettorale è finita e sarebbe stato più edificante discutere di programmazione e progetti.
2) VERTEGLIA MATER
Probabilmente era necessario annacquare anche il bluff dell’evento Verteglia Mater 2019, utilizzato come leitmotiv della propria campagna elettorale e misteriosamente ritirato, ufficialmente per questioni burocratiche e ambientali, ma realmente per cosa? C’è altro che i cittadini non sanno e che dovrebbero conoscere, con particolare riferimento alla rendicontazione dell’edizione 2018? Con molta fantasia nel 2018 sono state addebitate addirittura colpe all’amministrazione Capone, che diede tutte le autorizzazioni possibili e necessarie, chiedendo esplicitamente il rispetto dell’ambiente ed un adeguato piano di sicurezza, prescrizioni entrambe disattese, senza, poi, voler entrare nel merito delle lamentale degli operatori partecipanti a vario titolo.
3) ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
Anche in questo caso si è voluto speculare, accusando la vecchia amministrazione di aver consegnato le abitazioni in prossimità delle elezioni, prive di allacciamenti ai pubblici servizi, accatastamenti e agibilità. Tutte questioni che erano già state definite e concordate dall’amministrazione Capone con le società di servizi Enel, Alto Calore e 2i Rete Gas, alle quali bisognava solamente trasferire la necessaria documentazione.
A tutto ciò, purtroppo, non si è più dato seguito, istigando persino gli aventi diritto a scaricare le responsabilità gestionali sulla precedente amministrazione. Al contrario in 2 mesi si è assistito solo a balletti, inerzie, ritardi e bugie, mentre gli stessi cittadini ancora aspettano invano un diritto consolidato dalla pubblicazione delle graduatorie definitive stilate dall’IACP di Avellino.
La capacità amministrativa si dimostra con l’impegno diretto e costante al servizio della gente, ora per ora e giorno per giorno, per portare a casa risultati certi e immediati per la comunità, altro che discreditare e cercare capri espiatori; piuttosto si guardi avanti a nuovi e prestigiosi obiettivi!
Se necessario, e quando volete, siamo sempre disponibili ad un chiarimento pubblico per spiegare la realtà dei fatti.
Il Coordinamento Cittadino
di MONTELLALIBERA

  602 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Nota di Salvatore Lenin Bozzacco

Per gli attuali amministratori di Montella. In primis dico che tutti possono sbagliare e hanno la facoltà di correggere l’errore, ma questo non deve essere addebitato ad altri ciò che sembra sia stato per un bando. Secondo, non è molto chiara la vicenda del bando a chi addebitare la manchevolezza per cui invito gli attuali amministratori di chiarire a “lettere re mazzaccani”, cosa che nel Vs comunicato non si evince, non per crocifiggere qualcuno, ma affinchè i cittadini sappiano la verità

Montella: caso concorso, l'amministrazione chiarisce
La nota dal Comune

Riceviamo e pubblichiamo
Montella.
Desta un sorriso di commiserazione la nota di “Montella Libera” in merito alla selezione pubblica per titoli ed esami per la copertura, a tempo pieno ed indeterminato, di un posto di specialista in Project Financing, in progetti di finanziamento e fondi europei e urbanistica”

“Montella libera”, in un maldestro tentativo di creare confusione per nascondere responsabilità pregresse, anche in merito ad un Bando pubblicato dalla precedente Amministrazione comunale a guida Capone, guarda caso, in prossimità delle elezioni del 25 maggio 2019, si arrampica sugli specchi e dimostra, ancora una volta, una propensione a prendere cantonate.

Dunque veniamo al merito. E’ questo un bando indetto dalla precedente amministrazione comunale con deliberazione di Giunta n. 63 dell’ 11 marzo 2019. Il Concorso è stato concepito dall'inizio come un concorso per titoli ed esami. Laddove paradossalmente all'interno del Bando manca completamente l’indicazione dei titoli. Invero l’ufficio competente è stato costretto a sopperire anche a tale “mancanza” creata sempre dalla precedente Amministrazione.

Continue reading
  865 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Ricordo del compianto Mister Alfredo Pastore

SCANDONE B 1971 72Venerdì 26 Luglio alle ore 17,30 presso la Chiesa Madre di Montella si celebrerà una messa in ricordo del compianto Mister Alfredo Pastore venuto a mancare all’affetto dei suoi cari la settimana scorsa.  A comunicarlo, il Presidente storico della felice Scandone di Montella Ferruccio Capone il quale ricorda l’uomo e il mister rispettoso delle regole e della

Continue reading
  648 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Casali in Festa, il fascino dell'antico nel rione Sorbo di Montella Eventi a Avellino

10 08 2019 Casali in festa logo

“ Storia e cultura locale, Ambiente e Territorio, Agricoltura e Pastorizia, Arte ed Artigianato, Prodotti tipici, Enogastronomia, Canti e balli popolari. È questo il filo conduttore di Casali in Festa, la manifestazione culturale, artistica e gastronomica che si terrà nel quartiere Sorbo, il 10 agosto a Montella. Nel corso della serata dalle ore 18.00 ospiti e visitatori potranno conoscere e gustare : 

Continue reading
  762 Hits
  0 Comments
Giovanni Tiretta

Antonio Recupido: un amico, un collega.

Recupido 05L’altro ieri, domenica 21 luglio, all’età di 79 anni,   è venuto a mancare Antonio Recupido. Lo chiamavamo, con affetto, “Totonno” e la sua scomparsa si aggiunge a quella di tanti e, tanti altri cari conoscenti ed amici.     Ecco dunque che la lista degli amici e delle persone care scomparse, ahimè, si allunga ancora con un elenco sempre più lungo e consistente, nel quale trovano posto amici di un’infanzia assai lontana, nel quale sono inclusi, tanto per ricordare, a mo’ d’esempio, qualche nome: Pio

Continue reading
  817 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

La nota di Buonopane, sindaco di Montella „Verteglia Mater è rinviata a data destinarsi"“

VERTEGLIA MATER“Per motivi legati agli iter procedurali autorizzativi la edizione 2019 di Verteglia Mater è rinviata a data destinarsi. Pur essendo pronti con la organizzazione dell’evento, pur avendo raccolto un entusiasmo che è cresciuto dopo la prima edizione, a malincuore siamo costretti a posticiparlo per ragioni che esulano dalla nostra volontà. Non appena avremo la possibilità di definire le nuove date, provvederemo a comunicarle

Continue reading
  792 Hits
  0 Comments
Mario Buttiglio

Quanti ricordi legati a questa Lambretta! Dal Libro dei ricordi di Mario Buttiglio

LAMBRETTA ButtiglioLa mitica LAMBRETTA- Modello 125 d-del 1952, fabbricata dalla INNOCENTI SPA. - Quando mio padre comprò la Lambretta, io avevo 7 anni ed ero abbastanza alto, per cui con le punte riuscivo a toccare il suolo. Durante le mattinate estive, quando lui era impegnato, di nascosto mi divertivo spingendola a motore spento e saltandovi sopra a mo’ di bicicletta. Così facendo, ne acquistai la padronanza e, quando mi trovavo vicino ad un pendio, davo sfogo a tutta la mia esuberanza e ne combinavo di tutti i colori! Essendo Medico Veterinario in Montella, mio

Continue reading
  537 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Comunicato stampa - “Villa De Marco”: Casa di Riposo e parco ad uso pubblico

15 07 2019 parco villa de marcoAnnamaria Mele, presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona "Casa di Riposo Elena e Celestino De Marco" in risposta all’articolo pubblicato su Il Mattino del 13 luglio 2019 precisa che l’Ente De Marco, nel rispetto delle originarie finalità statutarie dell’IPAB dalla quale proviene, ha per scopi il consolidamento, la crescita del benessere personale, relazionale e

Continue reading
  809 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Il tempo galantuomo con i galantuomini - intervista a Michele Santoro

13 07 2017 Monastero Monte orizIl Complesso del Monte ritorna nel possesso dei legittimi proprietari. - Il Tribunale di Avellino, con sentenza n.1389 dell’11 luglio 2019, ha restituito il Complesso Monumentale di Santa Maria della Neve a Montella al legittimo proprietario: l’Arciconfraternita del Santissimo Sacramento. L’annosa questione dell’intero sito caro ai montellesi come ‘Complesso de lo Monte’ giunge alla conclusione; chi per anni ha abusivamente occupato il sito, impedendone di fatto ogni opportunità si sviluppo, deve

Continue reading
  1476 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

ARTINGIANARTE 2019

  448 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Addio all'artista Vinicio De Stefano

De Stefano smoll 02Vinicio De Stefano è nato a Montella il 28.12.1933 oggi 10 luglio ci ha lasciato .Svolgeva la sua attività a Montella (AV), ha uno studio in Napoli alla Via Luca Giordano n. 164. Ha studiato presso il liceo artistico “F. Palazzi” di Napoli, sezione pittura, ove è stato allievo prediletto dei maestri Girosi, Striccoli e Verdecchia. Artista precoce già nel 1955 da studente vede le sue opere scelte dalla sua scuola esposte al Palazzo Reale di Napoli e successivamente premiato anche dall’Accademia di Belle Arti di

Continue reading
  1257 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Ad agosto a Montella mostra del collezionista

COLLEZIONISMO GINESTRA 01L'associazione Ginestra intende proporre un'iniziativa rivolta ai collezionisti. Nel mese di agosto sarà allestita una mostra/esposizione (data e luogo saranno debitamente comunicati) di piccoli oggetti, o comunque di oggetti la cui dimensione è tale da consentire agevoli spostamenti e allestimenti.  L'iniziativa si svolgerà in un'unica giornata, al

Continue reading
  323 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Montella - Nozze di titanio – Carmela e Luigi

30 06 2019 70esimo 01Domenica 30 Giugno 2019 è ricorso il 70° anniversario di matrimonio dei coniugi Moscariello Maria Carmela e Capone Luigi di Via S. Lucia a Montella, alla presenza dei figli e delle loro rispettive famiglie e con i familiari più stretti. Le nozze di titanio sono state benedette da Padre Paolo Galante, del Monastero di S. Francesco a Folloni, che dopo qualche commovente ricordo del passato, ha rinnovato la loro unione in nome di Dio, i coniugi dopo lo scambio delle fedi, si sono uniti in un tenerissimo bacio, segno tangibile del

Continue reading
  1158 Hits
  0 Comments
Redazione Montella.eu

Montella, controllo del territorio: perquisizioni, sequestri e denunce

CARABINIERI COMPAGNIA MONTELLA Montella (AV), La Compagnia Carabinieri di Montella, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, negli ultimi giorni, ha intensificato ulteriormente i controlli del territorio di competenza per garantire sicurezza e rispetto della legalità. Il servizio, eseguito con l’impiego di numerosi uomini e mezzi, ha riguardato, oltre al contrasto dei furti, anche la

Continue reading
  504 Hits
  0 Comments