Redazione Montella.eu

Barbara Randazzo: vendo collezione dischi di Aurelio Fierro

VENDO COLLEZIONE DISCHI DI AURELIO FIERRO, ALCUNI MOLTO RARI- AURELIO FIERRO

collezione vinile 45 giri, alcuni dischi sono rarissimi  di seguito  i titoli lato A e lato B

'O nfifero
'O sciupafemmene
Vienetenne a Positano
'O ritratto 'e Nanninella
'O zampugnaru 'nnammurato
'Neopp 'a 'll'onna
Core furastiero
Santa Lucia luntana
Io te vurria vasà
Nuttata 'e sentimento
Un isola ogni casa
Cefalù mia
Lui andava a cavallo
Cipria di sole
Appassionatamente
Donna
Passa la ronda
La violetera
Che mi tuffo a far?
'O bikine
Che caldo
Ladra
Qualche filo bianco
Ciondolo d'oro
Balocchi e profumi
Addio signora
Il tango delle capinere
Come pioveva!
Parlami d'amore Mariù
Firenze sogna
Serenata sincera
Vecchia Romagna
Ladro di Stelle
Guappo d'ammore
Rosamaria
Mamma
Addio sogni di gloria
Luna Rossa
Lacrime Napulitane

IN ALLEGATO LE FOTO CON LE COPERTINE DEI DISCHI CHE SONO IN OTTIME CONDIZIONI
per info: Barbara Randazzo - Carini (PA) E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  260 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Sei personaggi in cerca di....ricordi 2^ parte di Totoruccio Fierro

                                              SCIARPIGNO

L'origine del suo "stranginomo" è del tutto misteriosa.

 

Potrebbe, forse, derivare dalla parola inglese "sharp" che significa aguzzo, tagliente, pronto nelle risposte...Ma quanti montellesi all'epoca conoscevano la lingua anglosassone? Pochi, pochissimi, per la qual cosa è più probabile che, come tutti gli "stranginomi" che in quel tempo si affibbiavano alla quasi totalità delle persone e alle famiglie di provenienza, la sua etimologia fu sicuramente legata a fatti, cose, situazioni, aspetti fisici, frasi pronunciate, carattere, abitudini, comportamenti e quant'altro gli furono propri...

 

Continua a leggere
  200 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Sei personaggi in cerca di.......ricordi 1^ parte di Totoruccio Fierro

 del

Nel mese di luglio del 1979, mio zio Luigi Fierro fece stampare un libriccino di appena 31 pagine, con i tipi Dragonetti,   che intitolai "Sei personaggi in cerca di...ricordi - Montella di un tempo nei ricordi di un figlio nostalgico", curandone anche la prefazione.

 

L'autore è nato a Montella nel lontano1919; conseguì il diploma di Ragioniere e nel 1951 emigrò negli Stati Uniti, stabilendosi nella cittadina di Paterson N.J.

 

Continua a leggere
  271 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

IL TRUFFATOR SAGGESE.... di Giuseppe Marano

Truffatore-01Questo articolo se vedrà la luce, uscirà ad animi raffreddati, ma basta poco ad arroventarli. Basta ricordare, ma non solo, ci vuole anche un po’ di coscienza e senso morale…perché con l’aria mefitica che ci circonda, non è tanto facile restarne immuni. Caro Direttore qua c’è rischio che veramente “sulle deserte pagine cada la stanca man”, che ci passi l’unico sfizio decente che c’è rimasto: quello di scrivere qualcosa. E perché? Ma è domanda da farsi con tutta questa monnezza melmosa che ci cade addosso in gelatinosa imponente cascata: e mo’ Fiorillo, con quel bel cozzettòne porcino che s’è fatto quattro quintali sguazzando in quell’immenso vascone della Regione Lazio, e mo’ con quest’altro, il Saggese, che “s’è affogato” non so

Continua a leggere
  216 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

ABBANDONATI DA DIO di Giuseppe Marano

ImposimatoCaro Direttore, ti stavo preparando un mio pensierino sulle cose che non mi scendono (mi chiederai: “Ma che ti va bene?”, non farmela questa domanda per favore: non ti so rispondere subito) . Ad un certo punto però ho lasciato perdere, perché m’ero inceppato nel nervosismo che mi prendeva, mi… ‘ngaraogliàva, per dirla tutta. Forse i brillanti psicologi parlerebbero di “eccessivo autocoinvolgimento” al tema…(tranquilli! per questo non posso mai fare lo scrittore, che, come prima cosa, dev’essere un po’ distaccato, quasi scostante da persone e cose, il che per la verità non mi costa troppo sacrificio). Ero giunto a buon punto, come dicevo, quando mi son accorto che le cose

Continua a leggere
  250 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

La pagina di Giuseppe Marano

    I FAGGI CHE MANTENGONO PE' SCOMMESSA
  "L'APPOGGI BORNES" DI GIUSEPPE MARANO
COSTRETTI A PAGARE UN SERVIZIO NON RESO(=LA LEGGE A CAPOSOTTO)
LO CANE ABBANDONATO E AMMATONDATO
     

    LA VIA PE' L'OFANTINA

      CASTAGNE... “DALLA OTTIMA VISTA”
"   VAROLATA" ALL'AIA DELLE ZIE
IL PONTE DI LAURINO
  ISCHEMIE STRADALI (viabilità interna di un paese civile)ISCHEMIE STRADALI (viabilità interna di un paese civile)
LE MANETTE INVISIBILI di Giuseppe Marano ( lettera aperta al Sign. Sindaco )
COMIZIO IN TRENO, FUORI PROGRAMMA
MA CHE FACEVANO I GIUDICI ? 
IL MIRACOLO DI PADRE PIO
 LA FILA FANTA RE LI RESPERATI
"O TI ZUCHI 'STA FETENZIA, O ALLUCCHI: -MARONNA MIA-!"
  Per rinfrescare un po' il clima elettorale...
 TIMEO DANAOS ET DONA FERENTES
  SANTA LUCIA, IL GIORNO PIU' CORTO CHE CI SIA..
  L'INQUIETANTE GIALLO DEL SORBITELLO

RISPOSTA AGLI AMICI SULLA CORRENTE ELETTRICA e... non solo

  DENUNZIA ENEL......
 Spine nel fianco...........
 La Galleria di Montemiletto
       DICE IL GIORNALE "ONLAIN"
 "Rena', Rena', Rena'.............
  FRANCAMENTE.............................
  TOCCHIAMO QUALCHE TASTO
 
 
 SI LA COMUNA PERDE LA CAUSA RE L'AUTOVELOX
Benevento Capoluogo
L'assicurazione del motorino di Giuseppe Marano
 IL TRUFFATOR SAGGESE.... di Giuseppe Marano
 ...Ero andato con la "lizzèzza" a farmi un'analisi
GIOCHETTI DI SIGLE
 ABBANDONATI DA DIO
 RE TRECIOLA O RE CETROLA? (…questo il dilemma) di Giuseppe Marano
 Giuseppe MARANO riflessioni "musicali".
 Nota di Giuseppe Marano
 Pensieri 'nfocati di Giuseppe Marano
 Lettera in redazione di Giuseppe Marano
 LA POSTA RE SUORIO di Giuseppe Marano
 Mostruosità sanitarie
 Giuseppe Marano ci scrive
 Lettera in redazione
  209 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

RE TRECIOLA O RE CETROLA? (…questo il dilemma) di Giuseppe Marano

 

Cetrola-treciolaCaro Vittorio, non ricordo se ieri, l'altro ieri o ancor l'altro, mi ha preso un dubbio , i filosofi lo chiamano pure dilemma...Ripetevo tra me e me: "Ma come si dice... re treciòla o cetròla...?". Mi dirai: ma no' tenevi proprio che pensa'! No, tenevo che pensa', ma il dubbio mi bloccava...Sì, perchè ricordavo d'averle sentite da piccolo tutt'e due quelle voci! Nei vichi di Sorbo, non ricordo in quale ma sicuramente in uno di questi: quello dove c'è la casa di Cicco Cianci...Annant'a' la Cupa... la Selece re còppa o la Selece re sòtta...Annant'a la Croce, 'Nnànt' a' l'Angilo, ...Suriviéllo...Sott' a' l'Angilo...Cappella e Cèrza Grossa...non me lo chiedere per favore che non me lo ricordo. Sorbo allora era

Continua a leggere
  231 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

SENZA VERGOGNA di Totoruccio Fierro

Anni-60-03 I^ e II^ PARTE - Avevamo finanche battezzato il "cerchio magico" degli amici con l'acronimo "Volticonbrafi", che era la risultanza delle iniziali dei cognomi: Volpe,Tiretta,Conte,Branca e Fierro.

Ci riunivamo quasi tutte le sere,quando alla casa di uno,quando di un altro : le nostre madri,con grossi sacrifici,ora me ne rendo conto,non ci lasciavano quasi mai a pancia vuota!I momenti più belli li trascorrevamo da zia Flora,in piazza, e da zia Carmela,la madre di Peppo Branca,al Carmine.Qui ci sentivamo perfettamente (ENTRA E COMMENTA )

Continua a leggere
  288 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Pensieri 'nfocati di Giuseppe Marano

                                         “Pensieri ‘nfocati”

Lucifero-Marano GScusate se Caligola “lanciafiamme”, probabilmente, m’ha ‘nfocato troppo la testa (tra parentesi, Messalina era più appropriato come nome! Come vampate di calore si addice più a lei! Eppoi tutta ‘sta declinazione al maschile, è insopportabile, mi meraviglio delle femministe che si sono state quiete!…ma lasciamo stare se no, al solito, mi perdo, come quelli di qualche giorno fa al Terminio…)…Tuttavia qualche flash incandescente Caligola- adesso Lucifero- me l’hanno ispirato, di giorno e di notte, segno questo, almeno per me, che quando la capo si ‘nfòca, mi sveglia

Continua a leggere
  193 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

È come rubare le caramelle nella tasca di un bambino.-di Totoruccio Fierro

Autove3loxNegli anni difficili, successivi alla seconda guerra mondiale,nelle nostre contrade imperversava la famigerata banda Nardiello che,tra le altre azioni criminose,effettuava continue rapine ai danni di chi si metteva in viaggio.

Si era negli anni cinquanta e la miseria che attanagliava,serpeggiando tra le popolazioni della nostra provincia era veramente nera!                                    

La banda agiva di notte e la zona preferita in cui si appostavano i marioli era il tratto di strada del Malopasso, che,scendendo in forte pendenza,raggiungeva i piedi del colle attraverso una serie di paurosi e difficili tornanti. 

Continua a leggere
  201 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Riflessioni sulla lettera del Professore Giuseppe Marano (di Salvatore Cianciulli)

Montella logo-06COMUNE DI MONTELLA 

Salvatore Cianciulli 

Consigliere Comunale del PSI

La società occidentale vive oggi purtroppo con drammatico distacco i problemi della vita pubblica. Molto è dovuto alla responsabilità dei partiti politici, molto al crescente individualismo, accentuato dai gravi problemi determinati dalla attuale situazione di crisi economica, che portano il cittadino a ritirarsi nel proprio ambito personale. Quando in questo clima di torpore si riesce a stimolare, con argomenti e non con le parole (troppo spesso purtroppo insulti e volgarità) il confronto con i cittadini, è comunque un motivo di soddisfazione per un amministratore. Per questo mi sento in dovere, con piacere, di fare alcune precisazioni

Continua a leggere
  177 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Lettera in redazione di Giuseppe Marano

Caro Direttore qualche giorno fa ho letto un manifesto del PSI ( solo questo partito mi pare vivo!) che mi ha colpito al solito per la bella prosa di antiche impronte classiche, più che per il contenuto (intendiamoci: perchè di esperienza e tecnica politica, sono piuttosto digiuno -e non me ne vanto...per tante ragioni!-). Si incalza e giustamente da opposizione, l'Amministrazione ad essere più efficiente e vicina ai cittadini: è il desiderio di tutti, anche, modestamente mio...Laddove mi pare il discorso strida con la realtà (la famosa "stecca nel coro" di montanelliana memoria) è il punto in cui si invita pressantemente a inserire altro personale nella pianta organica comunale. Ebbene, più che da osservatore, ma da... "origliatore" della diffusa opinione pubblica, ho avuto

Continua a leggere
  254 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

LA POSTA RE SUORIO di Giuseppe Marano

Mi son detto, cercando pateticamente un po' di conforto: "Meglio tardi che mai!". Meglio tardi che mai, che mi son risvegliato, che sono stato “scetàto” alla brutale realtà dei nostri giorni! A risvegliarmi dal brutto torpore, dall'acida rassegnazione è stato un bel manifesto (bello per come è scritto, non per la materia bruta e brutale che contiene denunzia all'attenzione, sempre più stanca ed impotente della gente). Si tratta del manifesto del PSI che deplora l'ennesima porcata, questa volta a cura della lobby postale, ai danni di un servizio sociale quanto mai indispensabile per il nostro paese: la chiusura della “storica” Posta di Sorbo. Non è per campanilismo di casale

Continua a leggere
  240 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Giuseppe Marano ci scrive

Spett. le Redazione Certo che se non ci fossero cose più importanti da affrontare nell’emergenza neve, ci sarebbe da buttar giù una comica paesana da far "sconquasciàre" dalle risate! Un volenteroso ma occulto dipendente della Comunità Montana manifesta tutto il suo dolore e disappunto (non si capisce bene contro chi, comune o prefettura) per essere stato estromesso lui con tutto l’ente di cui fa parte, dalle operazioni di sgombero della neve nella avversa recentissima occasione. Rincara inoltre la sua civica lagnanza aggiungendo che la struttura di cui fa parte è ottimamente attrezzata per fronteggiare siffatta emergenza, in particolare si sfoga dicendo testualmente: “… Inoltre,

Continua a leggere
  224 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Trekking alla grotta del Caprone a Montella (27/12/2011)

Trekking alla grotta del Caprone a Montella (27/12/2011)

 

  318 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Mercatino

Vuoi scambiare , vendere invia il tuo annuncio

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IL SERVIZIO E' GRATUITO

 Vendo per non utilizzo tastiera / pianoforte elettronico / Synth "Kurzweil PC88" compreso di custodia rigida.
È stata tenuta sempre in casa utilizzata per lo studio di pianoforte. 88 tasti pesati con velocità programmabile.

INVIA UNA EMAIL A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. PER CONTATTARE L'INSERZIONISTA

Continua a leggere
  264 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Nevicata a Montella negli anni '60

Nevicata a Montella negli anni '60

  355 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Video su Montella

MONTELLA
TERREMOTO 80 AUDIO E VIDEO DI MONTELLA IL GIORNO DOPO
 
VIDEO CAMPANA SAN SALVATORE "IL RITORNO "
 
 
 
Giornale Luce B0951 del 09/1936
Descrizione sequenze:veduta della pianura di Volturara in Irpinia ; uno schieramento enorme di soldati marcia per la vasta radura sullo sfondo di una grande scritta:'Viva il Duce . Viva il Re' ; da uno sperone roccioso un gruppo di autorità militari osserva la parata militare che si svolge nella pianura ; Vittorio Emanuele III e Badoglio, e il principe di Piemonte alle loro spalle, osservano verso la pianura ; un reparto di ufficiali a cavallo sfila ; un gruppo di autorità militari giapponesi e di altri paesi assiste alla parata militare ; i soldati dell'esercito italiano sfilano per la pianura ; il Re saluta sull'attenti i soldati che sfilano ; gruppi di militari assistono alla parata da una collina rocciosa ; un reparto di soldati con dei muli carichi di armi ; sfilata di un reparto di artiglieria pesante trainata da cavalli ; sfilata di carri armati e di camion militari ; veduta dall'alto della sfilata dei carri armati ; veduta della collina dalla quale le autorità militari assistono ; fasi della parata militare dei diversi reparti dell'esercito italiano: cavalleria, camion militari, artiglieria pesante, soldati con maschere antigas ecc... ; il Re e Badoglio mentre osservano la parata ; il reparto di bersaglieri sfila correndo ; un reparto di soldati in motocicletta ; reparti di camion militari ; una squadriglia aerea in volo sulla pianura ; immagini dei vari reparti di soldati italiani schierati nella pianura ; il Re con il principe Umberto passano in rivista i vari reparti e salutano gli ufficiali ; la bandiera tricolore sventola ;
 
 
 
MONTELLA  1995  FESTA DEI CASALI GARZANO
 
 
MONTELLA 1995 FESTA DEI CASALI  SORBO
 
Un pò di storia sul SS Salvatore di Montella.
 
 
 
 Santuario S Salvatore Anni 60 riprese di Giuseppe sica
 
 
 
L'INDUSTRIA DEL LEGNO A MONTELLA 1932
 
 
Un pò di storia sul SS Salvatore di Montella.
 
 
 
SS.SALVATORE 6 AGOSTO 2015
 
 
FESTA DEI CASALI GARZANO 1995 
 
;
 
 
 
Il convento di San Francesco a Folloni.
 
  
 
La conclusione delle esercitazioni militari delle grandi manovre dell'anno XIV. Parata militare

 
RIONE SORBO 2013
 
FESTA DEI CASALI SORBO 2009
 
 
Montella (Servizio televisivo del 1991)
 
 
 
MONTELLA SETTEMBRE 2014 RADUNO FERRARI 
RAI INTERNATIONAL
 
 
 
 
MONTELLA SAGRA DELLA CASTAGNA 2014
 
 
MONTELLA GIORNALE LUCE LUGLIO 1932 INDUSTRIA DEL LEGNAME 
 
 
  
 
NORRISTOWN RAI GIUGNO 2015
 
 
  
GIOVANNI PALATUCCI - IL QUESTORE GIUSTO
 
 
 
 
GROTTE DEL CAPRONE MONTELLA  FILMATO DEL 2014
 
 
 
GROTTA DEL CAPRONE MONTELLA 2012
 
 
 
BIOGRAFIA DI LEONARDA CIAMCIULLI
 
 
 
 
 
VIDEO DEL 1962 FONTE Giuseppe Sica
 
 
 
 
VIDEO SAGRA DELLA CASTAGNA 2010 di montella.eu 
 
 
 
 
  
MONTELLA SOTTO LA NEVE 1958
 
 
  
 
SFILATA DELLE VERGINELLE 1970
 
 
 
 
CARNEVALE MONTELLESE
 

Bioparco di Montella (AV) - Riprese aeree con il drone

 
   
IL PONTE DEL MULINO
 
 
 
 
LA CASCATA
 
 
 
 
 
  
VIDEO CAMPANA DEL S.SALVATORE del 18 agosto 2004 
 
 
 
 
INAUGURAZIONE MONUMENTO ALL'EMIGRANTE
 
 
?>
 Montella Video del 1958 Fonte: Carlo Ciociola 
 
 
 
 
Costruzione della Strada per il SS Salvatore di Montella
 
 
 
MONTELLA : MADONNA DELLA NEVE
 
 
 
PROCESSIONE FESTIVITA' S.S.SALVATORE
 
 
TERREMOTO 1980 (PARTE 1)


 
TERREMOTO 1980 (PARTE 2)

 
TERREMOTO 1980 (PARTE 3)
 
SCUOLA ELEMENTARE ANNI 60
 
 
 
 IN CAMPAGNA ANNI 60
 
 
 
 

 
 
 

 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
  702 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Tra chiese, palazzi storici e monumenti ecco cosa vedere nel comune di Montella (Avellino)

Tra chiese, palazzi storici e monumenti ecco cosa vedere nel comune di Montella in Provincia di Avellino

di Diana Cataldo

IL CONVENTO DI SAN FRANCESCO A FOLLONI A MONTELLA
Percorrendo un suggestivo viale di platani, si arriva al complesso monumentale di San Francesco a Folloni. Il suo primo nucleo risale al XIII secolo. Esso venne radicalmente trasformato tra la fine del XV secolo e gli inizi del XVI secolo, quando fu realizzato il bel chiostro che attualmente accoglie chi visita il Museo di San Francesco a Folloni. Superato il piccolo chiostrino cinquecentesco, ci si immette, poi, negli ampi corridoi del secondo chiostro, quello settecentesco,e nel grande refettorio. Nella sagrestia della chiesa, si ammira la tomba marmorea di Diego I Cavaniglia, signore di Montella, realizzata nel 1480 da Jacopo della Pila. Del 1783 sono invece gli splendidi mobili in noce con intarsi di acero bianco che ne tappezzano i muri. Nel corso degli anni Trenta del Settecento, la chiesa di San Francesco fu completamente ricostruita, decorata con stucchi di finissima fattura e arricchita da un monumentale organo a canne del 1740, collocato in controfacciata. Nel Museo Laboratorio (laboratorio di restauro della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici) del convento di San Francesco a Folloni, sono state raccolte molte opere d'arte recuperate dopo il terremoto del 1980. Il museo è meta annuale di più di cinquemila visitatori.

www.complessosanfrancescoafolloni.beniculturali.it


SANTUARIO DEL SANTISSIMO SALVATORE A MONTELLA
Negli spazi antistanti il Santuario è sistemato il pozzo in pietra da cui, miracolosamente, rampollò l’acqua nel 1779, mentre la comunità montellese era afflitta da una grave siccità. Fu in quell’occasione che si fece ingrandire l’antica chiesetta, commissionando anche una scultura in argento fuso e sbalzato, raffigurante il Salvatore, pregevolissima opera a tutta figura firmata dall’argentiere napoletano Pasquale D’Agostino.

Continua a leggere
  303 Visite
  0 Commenti
Redazione Montella.eu

Norristown - Festa SS.Salvatore (7, 8, 9 agosto 2009)

NOrristown - Festa SS.Salvatore (7, 8, 9 agosto 2009)

 

  226 Visite
  0 Commenti