booked.net

il modus operandi di questa Amministrazione vista dall'opposizione

modusI consiglieri di opposizione, dopo aver osservato il modus operandi di questa Amministrazione rispetto alle nevicate verificatesi, hanno potuto constatare che, di certo, ad oggi permangono le inefficienze e le criticità che sono sotto gli occhi di tutti, rispetto ai proclami del Sindaco e del suo vice che, con enfasi, ripetutamente affermano che “tutto è stato risolto e tutto va bene”. Infatti i risultati avuti sono:
- Manto nevoso lasciato sulle strade per oltre 24 ore senza nessun intervento e strade del tutto impraticabili, sia in

centro ma soprattutto in periferia; - Luoghi sensibili abbandonati a se stessi: Centro Dialisi, Sede del 118, Distretto Sanitario, Farmacie, Guardia Medica, Scuole, ecc.; - Strade strategiche chiuse al traffico (vedi Via del Corso).
Tutto ciò nonostante le nevicate siano state preannunciate con largo anticipo, questa Amministrazione è stata, ahinoi, “colta di sorpresa” sia per la prima nevicata che per la seconda.
Non esiste un “Piano Neve” per permettere un intervento puntuale e coordinato, ma ci si affida alla improvvisazione e si ha solo cura di emettere ordinanze a ripetizione: chiusura scuole, chiusura mercato settimanale, divieto di utilizzare i propri automezzi, ecc., ecc..
A questo punto ci chiediamo:
- Quando il Sindaco ed il suo vice la smetteranno di scorazzare inutilmente per le strade del paese, dimenandosi sugli automezzi comunali, cercando di far credere ai cittadini che “qualcosa stanno pur facendo”?
- capiranno mai questi Amministratori che le criticità e le calamità si risolvono con una efficiente organizzazione preventiva della “macchina comunale”, formata soprattutto da addetti ai lavori in grado di intervenire con un valido Piano che comprenda l’intero territorio comunale ed in grado di valutare ogni situazione che abbia a verificarsi. Capiranno costoro che non ci si può comportare in modo inefficiente, disordinato, clientelare e che tutto va programmato?
- Perché, nonostante previsto dal Piano di Emergenza Comunale, il Centro Operativo Comunale (COC) non si è mai realmente insediato?
- Perché nulla è stato fatto per le persone sole e bisognose, delle quali è indispensabile avere una anagrafe, e non si sono coinvolte e coordinate le Associazioni di volontariato presenti sul territorio (che, comunque, autonomamente tanto fanno per i cittadini)?
Considerato che si prevedono altre nevicate, crediamo che sia giunta l’ora di fare sul serio e cioè:
- Predisporre un efficace Piano Neve che preveda interventi programmati e coordinati;
- Rendere Operativo il “Centro Operativo Comunale”;
- Coinvolgere e Coordinare le Associazioni di Volontariato del Territorio.
Nel caso questa Amministrazione, così come finora dimostrato, non sia in grado di mettere in campo tali azioni, consigliamo loro di rivolgersi ai Comuni limitrofi che hanno gestito la situazione neve in modo impeccabile.
I Consiglieri Comunali
Michele BRANDI, Rino BUONOPANE, Anna DELLO BUONO, Valerio DRAGONE, Emiliano GAMBONE, Salvatore PALMIERI

×
Stay Informed

When you subscribe to the blog, we will send you an e-mail when there are new updates on the site so you wouldn't miss them.

PREGIUDICATO EVADE DAI DOMICILIARI: ARRESTATO DAI ....
Caro zio,,,,,
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Martedì, 25 Giugno 2024