ACQUASarebbe stata individuata una soluzione per garantire l’acqua ai cittadini di Montella, da due mesi sotto una pesantissima crisi idrica. Un collegamento dalla sorgente Bagno della Regina al serbatoio di Panno. In pratica si tratta di far fare all’acqua una sorta di percorso ‘a ritroso’. “L’intervento si farà entro la prossima settimana“, ha detto il primo cittadino di Montella al Mattino. La cifra è stata individuata in duecentomila euro, ma al momento non sono ancora chiari i tempi di realizzazione del bypass. E, soprattutto, anche

una volta fatto il collegamento servirebbe un contributo da Acquedotto Pugliese ad Alto Calore, in termini di litri, per non far andare in crisi tutto il sistema. Montella è il centro che ha subito più di tutti la crisi idrica. Ed è un luogo che si appresta ad accogliere decine di migliaia di visitatori per la Sagra della Castagna di inizio novembre: dunque l’urgenza è estrema.

In ogni caso la possibile svolta è l’esito dell’incontro di giovedì a Napoli. C’erano i vertici dell’Ente idrico campano e del Distretto idrico Irpinia-Sannio, Giovanni Colucci. Funzionari della Regione Campania, dell’Alto Calore. E il sindaco di Montella, Ferruccio Capone.

 

da IRPINIA POST

Aggiungi commento