• Accordion Title1

prostituteDue ragazze romene di 22 e 23 anni, entrambe con precedenti, sono state bloccate dai carabinieri a Montella (Avellino) mentre cercavano di adescare anziani davanti ai bar del paese. La 22enne è stata arrestata. Per la connazionale è stato invece chiesto il rimpatrio. Emergenza "a luci rosse" a Montella, nell'Avellinese. Due ragazze romene di 23 e 22 anni sono state bloccate dai carabinieri mentre cercavano di adescare gli anziani del posto davanti ad alcuni bar del paese. Le due, entrambe prostitute, vestite in abiti succinti cercavano di procacciarsi clienti. La polizia municipale ha segnalato la loro presenza ai militari dell'Arma, che sono intervenuti bloccando le

due giovani.

Le ragazze erano sprovviste di documenti: con sé, in cambio, avevano numerosi contraccettivi. Portate in caserma per gli accertamenti, è emerso che entrambe avevano numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, mentre una delle due, la 22enne, era destinataria di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. La ragazza, da tempo domiciliata a Foggia, prima di arrivare in Irpinia aveva infatti vissuto per qualche tempo a Messina, dove approfittando della sua attività si era resa responsabile di alcuni furti: adescata la vittima, fingendosi disponibile a consumare un rapporto sessuale occasionale la derubava.

Per la 22enne è scattato dunque l'arresto: i carabinieri l'hanno condotta a Foggia per scontare i domiciliari. Per la connazionale 23enne, invece, è stato richiesto un foglio di via obbligatorio per il rimpatrio.

DA http://napoli.fanpage.it

 

Aggiungi commento