• Accordion Title1

municipioÈ inspiegabile e immotivata l’acredine della Prof.ssa Mazzoleni, senza peraltro che fosse stata chiamata direttamente in causa, rispetto a una vicenda che si protrae da anni e le cui conseguenze, con tutti i rimpalli di responsabilità del caso, sono state subite esclusivamente dai cittadini montellesi. Altrettanto stucchevole è la lectio magistralis posta in essere rispetto al Codice degli Appalti e ai ruoli e alle responsabilità di tutti gli attori coinvolti a vario titolo: un conto è teorizzare comodamente da dietro una scrivania, un altro è calarsi nella realtà quotidiana e confrontarsi con le opinioni e le esigenze (evidentemente palesi e unanimi) della popolazione. E per quanto mi riguarda, nel rispetto del mio mandato, l’unica

comune montellaNella mia qualità di Progettista e di Direttore dei lavori delle opere di ricostruzione del I lotto della casa comunale di Montella, relativamente alle dichiarazioni del vice sindaco Ziviello – contenute nella comunicazione dell’assegnazione di contributi regionali a fondo perduto per il comune di Montella – circa l’intenzione di operare “il rifacimento delle facciate con la realizzazione di un intonaco a cappotto su tutto il 1° lotto”, con ciò mettendo “fine alle facciate della vergogna che hanno umiliato per un decennio il decoro urbano dell’area” e “ridando dignità ai cittadini montellesi che hanno dovuto subire per troppo tempo errori progettuali del passato”, è mio dovere, per rispetto della cittadinanza di Montella e del suo diritto ad una corretta informazione, precisare quanto segue:

10 07 2018 Lenin aUNA COMUNITA' RICCA DI DIGNITA' SI SENTE VILIPESA NEI VALORI PIU' PROFONDI DI UMANITA' CONSTATANDO IL GESTO NOBILE E SOLIDALE DEL "BUON SAMARITANO", CHE NON PUO' SOSTITUIRSI AL DOVERE PRIORITARIO DELL'AMMINISTRAZIONE A FAVORE DELLA COLLETTIVITA' IN SPECIE DEI PIU' DEBOLI. Sin dall'incontro con sindaco ed assessori datato inizio di quest'anno: 26/1/18, fu assunto solennemente l'impegno di spostare lo "stallo" della fermata del bus davanti alla "Comunità Montana" dove vi sono panchine e un cestino per i rifiuti, il tutto per venire incontro alle esigenze dei viaggiatori ed ad ovvie ragioni di pubblico interesse ed opportunità. Bisogna però a tutt'oggi stigmatizzare, con tutto il sollecito formalmente rivolto all'assessora competente e ad altri ancora, che nulla a riguardo è stato fatto. Questa mattina mi ha

Comune NuovoAncora contributi a fondo perduto per il Comune di Montella: infatti con il Decreto Dirigenziale Regione Campania n. 77 del 04.07.2018 il progetto presentato per la misura 7.2.2 del PSR Campania 2014-2010 è risultato immediatamente finanziabile (2 soli casi nella Provincia di Avellino) per un importo di 466.690,16 €. A darne notizia il Vicesindaco Ziviello che esprime massima soddisfazione a nome dell’Amministrazione per un progetto che porterà economie e decoro ambientale rispetto ad un immobile oggetto di

07 07 2018 ENCOMIO LAVECCHIA LIOGO 01

 08 07 2018 LAVECCHIA 01 A   08 07 2018 LAVECCHIA 03 A   08 07 2018 LAVECCHIA 02 A

 

CLICCA SULLE FOTO PER INGRANDIRE

Le belle storie,talvolta sono quelle che, affidate al "dimenticatoio della memoria",prendono, poi, posto sullo scaffale piu' alto.Quello pieno di polvere e inaccessibile.Ed e' stato salendo sul piolo piu' in alto della scale del vivere che, il Presidente degli Insigniti OMRI della Citta' di Barletta,che aderiscono all' UNIMRI Nazionale : Uff Vito Dibitonto, ha preso visione di una "vecchia storia", lunga 38 anni, e dopo essersi documentato, armato di foglio e penna, il 15/1/ 2018, ha ritenuto opportuno "raccontarla" per portare a conoscenza il Sindaco - Amministraz. Comunale,della ridente cittadina di Montella in terra d' Irpinia.Una storia vissuta in 1° persona dai fratelli: cav.Michele

Montella logo 06Sabato 7 luglio alle ore 18:30 nel parco della Villa Comunale “Elena e Celestino De Marco” si terrà una cerimonia ufficiale per omaggiare i fratelli Michele e Sebastiano Lavecchia per le umane virtù di solidarietà, dedizione, sensibilità, generosità e spirito di abnegazione, elargite in favore del nostro paese. Infatti i due fratelli, in occasione dell’evento sismico del 23 novembre 1980, ospitarono a Barletta ben 16 componenti della famiglia montellese, che aveva subito la distruzione della propria abitazione.
La Giunta Comunale di Montella, con Deliberazione n. 20 del 29.01.2018, ha già reso

Torneo Rionale 02 Cal Uff Da tradizione, è iniziato il Torneo Rionale, anche quest'anno i 5 storici rioni montellesi si daranno battaglia sul rettangolo di gioco per conquistare l'ambito trofeo. L'anno scorso la squadra vincitrice è stata il Corso di Mister Carlo Volpe. Il torneo quest'anno sembra poter essere il più equilibrato di sempre.  Nel Corso ricordiamo la presenza di Fierro Antonello, bomber storico e della giovane promessa Nunzio Ucciardo, senza dimenticare il centrale Di Santo Carlo. Il Rione Fondana con la presenza di una coppia di centrocampo di sostanza e qualità come

Registrati per ricevere news e le curiosità più importanti scelte dalla redazione